Lo sviluppo del pensiero computazionale, ovvero l'attivazione dei processi mentali che porta alla scomposizione di un problema complesso in sotto-problemi risolvibili mediante l'esecuzione di sequenze (algoritmi), è un obiettivo primario della formazione a tutti i livelli.

Attraverso l'attività che svolge con i suoi alunni, la docente del nostro Istituto Cristina Palmeri mostra che la finalità del coding non è imparare a programmare ma programmare per apprendere, apprendere a sviluppare un modo di pensare e di fare unendo creatività e ingegno. http://www.europeainfo.eu/europe-code-week-lue-nelle-classi-per-insegnare-programmazione-divertendosi/